Come affrontare eventuali imprevisti durante le tue vacanze

Le vacanze sono un momento in cui puoi finalmente staccare la spina, rilassarti e riposarti. Ma cosa succede quando le cose non vanno come le avevi pianificate? Cosa fare se perdi il passaporto o se hai bisogno di cure mediche? Proteggersi sapendo come affrontare e risolvere eventuali imprevisti in anticipo è importante per limitare i danni.

Cosa fare se si perde il passaporto?

Cosa fare se si perde il passaporto?

La prima cosa da fare è la denuncia di smarrimento documenti alla polizia. Se non padroneggi la lingua per evitare problemi puoi rivolgerti a società on line specializzate che ti aiuteranno a trovare un interprete. Dovrai poi andare presso l’Ambasciata o il Consolato più vicino per ottenere la documentazione provvisoria per poter rientrare a casa. Un consiglio, spesso trascurato ma utile, è quello di mettere in valigia una fotocopia di tutti i documenti compresa una tua foto: se si hanno le fotocopie dei documenti smarriti il processo presso l’Ambasciata è decisamente più veloce. Verifica infine i dettagli della tua polizza di assicurazione per sapere se sei coperto dalle eventuali spese sostenute per il rifacimento dei documenti.

Cosa fare se vi hanno rubato il portafogli?

Cosa fare se vi hanno rubato il portafogli?

Come prima cosa dovrai fare la denuncia alla polizia. Poi contatta la tua banca per chiedere un anticipo di denaro eventualmente anche tramite bonifico bancario. Un suggerimento potrebbe essere quello di tenere una carta di credito di emergenza in un altro posto che non sia il portafogli. Opta per una carta di debito con un importo precaricato in modo da non dover pagare troppe spese per ogni prelievo. In ogni caso per cercare di prevenire tutto questo consigliamo di tenere il portafogli sempre sotto i vestiti e mai nella tasca posteriore dei pantaloni o in una semplice borsetta.

Cosa fare se avete bisogno di assistenza medica?

Cosa fare se avete bisogno di assistenza medica?

Non sfidare il destino... porta sempre con te la tessera sanitaria e le copie dei documenti dell’Assicurazione di viaggio. Questo può sembrare un consiglio banale ma il 24% delle persone che viaggiano all’estero sono solite farlo senza alcuna assicurazione di viaggio. Ti consigliamo inoltre, in caso di necessità, di contattare l’Ambasciata o il Consolato del tuo paese per aiutarti a localizzare gli ospedali più idonei. Se sei incinta sappi che la maggior parte delle compagnie aeree non permettono di volare alle donne che sono nella 36 settimana o 32 settimana in caso di due o più gemelli.

Cosa fare se rimanete bloccati all'estero?

Cosa fare se rimanete bloccati all'estero?

In caso di disastri, come ad esempio una catastrofe naturale, può capitare che ci voglia parecchio tempo prima di essere soccorsi. Ti raccomandiamo sempre di fornire alla tua famiglia o ai tuoi amici i riferimenti precisi di dove stai andando e di consigliare loro di contattare l'ambasciata se dovessero venire a conoscenza che la zona dove ti sei recato è stata colpita da una catastrofe.

Se prepari in anticipo il tuo viaggio, potrai prevenire potenziali imprevisti che potrebbero accadere durante la vacanza, ed affrontarli così in modo efficiente ed efficace.

Per saperne di più su AXA Assistance seguici anche su:

  1. Facebook

  2. Twitter

  3. Linkedin