Passaporto per minorenni e bambini

Che viaggino da soli o accompagnati dai genitori, che vengano affidati a una compagnia aerea o partecipino a una vacanza studio con un gruppo di coetanei, anche i minorenni devono presentare un regolare documento di identità quando vanno all’estero. La richiesta della carta di identità o del passaporto per i minori segue una procedura specifica e il loro espatrio richiede di rispettare regole precise che è bene conoscere con un certo anticipo. AXA ti spiega tutto!
 

Neonati, bambini, adolescenti: ecco la guida completa per il rilascio del passaporto italiano per i minori

Da qualche anno ormai non è più possibile iscrivere i figli sul passaporto dei genitori, ma è necessario richiedere anche per loro un documento di identità individuale.
Probabilmente sei già informato sui documenti necessari per il rilascio del passaporto per gli adulti. Per i minori la procedura è simile, ma presenta qualche importante passaggio in più.
 

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione viaggio estero: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO

Come fare per ottenere il passaporto per i bambini:

  1. Richiedi un appuntamento on line dal sito dedicato al rilascio dei passaporti della Polizia di Stato a nome del genitore.
  2.  Presentati in Questura insieme al minore. La sua presenza fisica è necessaria per la legalizzazione della foto.
  3. Fornisci la documentazione completa:
    • il modulo di richiesta del rilascio passaporto specifico per i minorenni,
    • un documento di identità del minore (e una fotocopia) o un’autocertificazione del genitore,
    • 2 foto tessera uguali e recenti su fondo bianco. Eh sì, anche per i neonati!
    • un valore bollato da € 73,50,
    • la ricevuta del versamento di € 42,50 effettuato tramite bollettino postale a nome del minore (i bollettini prestampati sono disponibili in posta), • la ricevuta rilasciata da Agenda passaporto.
  4. A partire dai 12 anni, verranno richieste anche la firma e le impronte digitali.
  5. Fornisci l’assenso firmato da entrambi i genitori. I genitori devono firmare davanti al Pubblico Ufficiale. Se uno dei genitori non è presente deve fornire una fotocopia del documento di identità e l’assenso firmato in originale. Esistono disposizioni particolari se uno dei genitori è extra comunitario e si trova in un’altra città italiana o fuori dall’Italia.
     

Qual è la validità o durata del passaporto per i minori?

Il passaporto per i neonati e i bambini fino a 3 anni ha validità triennale.
Il passaporto per i minori dai 3 ai 18 anni ha validità quinquennale.
Alla scadenza della validità il passaporto va rifatto e non rinnovato.

  • Passaporto per minorenni e bambini

Il passaporto non basta per l’espatrio di un minore

Il passaporto permette di viaggiare più agilmente che la carta di identità: è riconosciuto in tutti i paesi; non si presta a contestazioni come la carta di identità in caso di rinnovo mediante timbro o segni di deterioramento; è l’unico documento valido per richieste particolari con l’ESTA per andare negli Stati Uniti senza visto; risolve tutti i dubbi in situazioni in continua evoluzione come l’entrata nel territorio britannico dopo la Brexit. Ma non basta!
 

Ecco le condizioni fino ai 14 anni:

  • Il bambino deve essere accompagnato da almeno un genitore.
  • Il nome del genitore deve figurare sul passaporto oppure bisogna fornire un documento che attesta il legame di parentela o di affido (stato di famiglia o certificato di nascita).

Oppure

  • Il bambino deve essere affidato a un accompagnatore o a un ente (ad esempio una compagnia aerea).
  • I genitori devono sottoscrivere una dichiarazione di accompagnamento che permetterà di ottenere un’attestazione rilasciata dalla Questura da presentare alla frontiera. La dichiarazione ha una validità di 6 mesi e deve includere la data di ritorno.
  • La dichiarazione viene effettuata solo per viaggi all’estero e solo nel caso in cui i genitori non siano gli accompagnatori.

Lo sapevi che… Non tutte le compagnie aeree funzionano allo stesso modo. Chiedi prima dell’acquisto del biglietto se accettano a bordo minori di 14 anni non accompagnati e accertati, in caso di voli nazionali, che non richiedano la dichiarazione di accompagnamento che in questo caso non ti può venire rilasciata.
 

Il passaporto non è un visto… e nemmeno un’assicurazione viaggio!

Se stai progettando di viaggiare con i bambini o se tuo figlio vuole partire per una vacanza studio, ottenere il passaporto (ed eventualmente la dichiarazione di accompagnamento) non è l’unica formalità amministrativa a cui devi pensare.

  • Verifica sempre se il paese di destinazione richiede il visto di ingresso e informati sulla sicurezza e la situazione sanitaria del paese. • Verifica se il paese in cui vuoi andare prevede disposizioni particolari per i viaggi con minori.
  • Stipula un’assicurazione viaggio adeguata alla tua destinazione. Con l’assicurazione Viaggio singolo Schermo totale di AXA puoi beneficiare di una copertura medica completa, ma anche di altre garanzie come l’assicurazione bagaglio (fino a € 200 per il noleggio di materiale per l’infanzia in caso di furto o mancata consegna del bagaglio), ritardo aereo o responsabilità civile

Se invece i tuoi ragazzi partono da soli in per una vacanza studio, scopri tutto quello che c’è da sapere nel nostro articolo dedicato: passaporto, visto, ma anche come stipulare un’assicurazione viaggio per studenti, consigli e informazioni per destinazione… AXA accompagna i tuoi figli in tutte le loro avventure.

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Shermo Totale

    Viaggio singolo - Shermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,16 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ