• BLOG

Come viaggiare in classe economica con il comfort della classe affari

Cerchi un modo per sopravvivere in classe economica

Non sei né una celebrità né un miliardario e stai per fare un lungo volo in classe economica. Che sia per una vacanza o per lavoro, quello che vuoi è che questo viaggio in aereo sia il meno scomodo possibile. E hai ragione!

C’è una buona notizia per te! Anche se sul tuo biglietto non c’è scritto «Prima classe» né «Classe Affari», non significa per forza che tu debba fare il contorsionista per partire a tutti i costi! Grazie ai trucchi e ai consigli dei nostri globetrotter, viaggerai (quasi) come in prima classe!

1 – Tento di ottenere l’upgrade

Prima di arrenderti e ti ritrovarti con le ginocchia sotto il mento per 6 ore, cerca di ottenere un upgrade. Se viaggi da solo, se sei membro di un programma fedeltà e se sei fra gli ultimi ad arrivare (quando la classe economica è quasi piena), avrai maggiori possibilità di convincere il personale di attribuirti un posto libero in prima classe o in classe affari al momento del check-in.

Puoi ottenere il magico lasciapassare anche se hai un problema di salute, se ti muovi con delle stampelle o se sei in gravidanza. È successo spesso che dei novelli sposi abbiano ottenuto un posto in una classe superiore dicendo al momento del check-in che stavano partendo in luna di miele.

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio Axa: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO

2 – Scelgo bene gli orari di volo

Scegli i voli che partono presto la mattina, molto tardi la sera oppure di sabato. In generale sono meno richiesti e ci sono maggiori possibilità che l’aereo non sia pieno. Risultato? Avrai dei posti vuoti vicino al tuo per stenderti e rilassarti. Inoltre il personale di bordo, meno sollecitato, si prenderà ancora più cura di te.

3 – Scelgo bene il mio posto

Alcune compagnie chiedono ormai un supplemento per un posto vicino all’uscita di sicurezza. Perché? Questi posti sono molto richiesti perché offrono più spazio per le gambe. Quando questa opzione è a pagamento, approfittane! Una piccola spesa supplementare può fare tutta la differenza.

Tieni presente anche che è meglio evitare i posti in fondo all’aereo (là sentirai maggiormente le turbolenze e sarai tra gli ultimi a scendere), quelli vicino ai bagni o alle cucine e naturalmente quelli centrali. Per avere il posto migliore, fai il check-in online il prima possibile e consulta il sito Seat Guru, lo strumento indispensabile per conoscere il posto migliore in ogni aereo in base all’opinione dei passeggeri.

4 – Sembra assurdo ma è smart!

Viaggi in coppia e vuoi volare vicino al tuo partner? Non fare come gli altri che prenotano due posti vicini! Scegli invece un posto finestrino e uno corridoio sulla stessa fila. In questo modo, se l’aereo non è al completo avrete un posto libero tra di voi per mettervi comodi. E se uno sconosciuto occupa il posto centrale, sarà felice di fare cambio perché possiate viaggiare insieme... e per non restare bloccato tra di voi. Win-win!

5 – Scelgo il mio menù

Sii onesto: quante volte ti sei estasiato davanti a un pasto servito a bordo? Scegli tu cosa vuoi mangiare ad alta quota comprando in aeroporto (dopo i controlli) quello di cui hai più voglia. In questo modo inoltre non dovrai aspettare che il carrello arrivi al tuo posto per poter cenare. Ma non sperare di mangiare un piatto “fatto in casa”, anche se sei un buongustaio: gli agenti di scurezza ti impediranno di attraversare il metal detector con il tuo thermos di zuppa calda! Se segui una dieta particolare (per motivi religiosi, per principio o a causa di un’allergia) e non vuoi comprare niente in aeroporto, segnalalo al momento del check-in.

Il trucco di un grande viaggiatore:

«I pasti vegetariani serviti a bordo sono spesso molto più buoni degli altri. Non dimenticare di prenotare!»

  • I nostri trucchi per viaggiare in classe economica con il comfort della classe affari

6 – Preparo un beauty case perfetto per il viaggio

I passeggeri della prima classe e della classe affari ricevono un astuccio con tutto il necessario perché il loro viaggio sia il più piacevole possibile. Non essere invidioso. Anche tu puoi preparare un kit da viaggio perfetto!

Metti in una piccola borsa:

  • una bella sciarpa per proteggere la gola in caso di climatizzazione eccessiva
  • un paio di calzini senza cuciture per togliere le scarpe e non comprimere le caviglie. Indossa prima del decollo delle calze a compressione graduata per favorire la circolazione del sangue ed evitare i dolori alle gambe. Anche se non è molto elegante, sii certo che ti cambierà la vita! E noi non lo diremo a nessuno!
  • una maschera per gli occhi che ti permetterà di dormire e di non essere disturbato dalle luci dei vicini.
  • dei tappi per le orecchie o un casco noise-cancelling per isolarti dal rumore dei motori e dell’ambiente circostante.
  • un mini spazzolino da denti, del dentifricio, una spazzola per i capelli e delle salviette umidificate: sarai felici di poterti rinfrescare un po’ qualche minuto prima dell’atterraggio
  • dei campioncini di crema e di balsamo per le labbra: la pelle tende a disidratarsi in volo. Prendine cura con prodotti idratanti.

Il trucco di una grande viaggiatrice:

«Non dimentico mai un fazzoletto impregnato di olio essenziale di lavanda. Annusarlo mi permette di rilassarmi più rapidamente. Prendo anche qualche bustina del mio tè preferito. Il personale di bordo è sempre disponibile per servirmi dell’acqua calda durante tutto il volo.»

7 – Non parto mai senza il mio cuscino

Per evitare i torcicolli o la sgradevole sensazione della testa che cade mentre cerchi di dormire in aereo, acquista un cuscino da viaggio. Scegline uno “memory foam”, più comodo di quelli gonfiabili Non ci sta nel tuo bagaglio a mano? Attaccalo alla borsa o mettilo al collo! Non badare al look e pensa a come sarai contento durante il volo.

Il trucco di un globetrotter : «Se dimentico il mio cuscino, riempio la manica della giacca con una sciarpa per avere una specie di grosso cuscino allungato. Mi serve durante il volo per sostenere la nuca e a volte la zona lombare.»

8 – Penso io a tutto quello che mi serve per distrarmi

È successo più di qualche volta che il sistema di intrattenimento a bordo non funzioni. Anche in prima classe! Allora sii previdente: porta con te un libro avvincente, delle riviste che non hai ancora avuto il tempo di leggere, un tablet con l’ultima stagione della tua serie preferita, dei podcast e della musica rilassante. Un programma su misura che apprezzerai probabilmente più dell’ultimo blockbuster trasmesso a bordo. E soprattutto, non dimenticare la ricarica, l’adattatore per le prese dell’aereo e i tuoi auricolari. Quelli proposti a bordo possono essere a pagamento e spesso sono scomodi.

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Shermo Totale

    Viaggio singolo - Shermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,16 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ