• BLOG

Come organizzare un viaggio a Singapore

Singapore, l’antica Formosa, è una destinazione al passo coi tempi ma che mantiene una sua ricchezza storica. Un viaggio a Singapore permette di immergersi nella magia dell’Asia del sud-est, di provare una street-food da stella Michelin e di farsi sorprendere dalla modernità del suo skyline. Destinazione moderna e urbana, organizzare un viaggio a Singapore rimane semplice, da programmare anche in modalità fai-da-te. In valigia, vestiti leggeri, macchina fotografica, e non dimenticate un’assicurazione viaggio Singapore, e si parte!

Organizzare un viaggio a Singapore

Organizzare un viaggio a Singapore rimane decisamente semplice anche per i viaggiatori che avessero deciso di programmare un viaggio fai-da-te. Le formalità in partenza sono standard: non c’è bisogno di visto d’ingresso per un soggiorno che non superi i 90 giorni e bisogna essere in possesso di un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Per quel che riguarda i vaccini obbligatori per viaggiare, sono legati alle norme Covid in corso. E d’altronde, quest’ultime si sono ampiamente alleggerite dal 1° aprile 2022 per quel che riguarda i viaggiatori vaccinati.
 

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio AXA: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO

Per i viaggiatori vaccinati

Le autorità di Singapore richiedono semplicemente ai viaggiatori di poter esibire una prova di vaccinazione (a partire dai 12 anni) per poter entrare nel Paese senza dovere sottomettersi alla quarantena.

Per i viaggiatori vaccinati, ecco la lista da fare prima della vostra partenza

  1. Caricare il vostro certificato di vaccinazione sul Vaccination Check Portal ufficiale
  2. 3 giorni prima della partenza: presentare la SG Arrival Card e un’autocertificazione sul proprio stato di salute tramite il servizio elettronico ufficiale sul sito web dell'Autorità per l'immigrazione e i punti di controllo (ICA).

Per i viaggiatori non-vaccinati

Altre formalità da rispettare si aggiungono invece per i viaggiatori non vaccinati: tampone pre-partenza, quarantena di 7 giorni e tampone all’arrivo.

Per quel che riguarda un’assicurazione viaggio COVID, questa, sebbene non obbligatoria, rimane fortemente consigliata per poter coprire eventuali costi medici in un paese in cui le spese di sanità sono elevate.

Per quel che riguarda le prenotazioni di alloggio e volo, Singapore è una destinazione urbana e contemporanea in cui si parla inglese. Per i viaggiatori che volessero organizzare un viaggio a Singapore fai-da-te, bisogna sapere che è molto facile. Numerose compagnie internazionali collegano l’Italia alla destinazione e le prenotazioni di hotel si fanno sui principali siti di booking. Per quel che riguarda il tipo di assicurazioni di viaggio a cui pensare, considerando che in costi per il biglietto aereo rappresenteranno una parte importante del budget delle vostre vacanze, qualora non foste sicuri di poter partire anche una volta il biglietto acquistato conviene pensare a sottoscrivere un’assicurazione annullamento viaggio.

Quando partire per un viaggio a Singapore?

Vicina immediata della Malesia, Singapore ha un clima di tipo equatoriale con influenza del mare. Questo significa che il periodo migliore per un viaggio a Singapore è… tutto l’anno! La destinazione non conosce veramente una stagione secca, senza pioggia, e le temperature sono sempre calde ed umide. Tuttavia, la stagione con relativamente meno piogge, o quantomeno meno umida, si situa tra maggio e settembre. Ma in generale, prevedete in valigia degli indumenti contro la pioggia, anche se non avrete certo mai freddo!

  • Assicurazione sanitaria Singapore

Cosa visitare a Singapore

Un viaggio a Singapore di una settimana (voli compresi) vi permetterà di scoprire in modo completo la destinazione. Ma cosa visitare a Singapore? Ecco 4 luoghi da non mancare:

1. Gardens by the Bay

È senza dubbio l'attrazione più conosciuta, e probabilmente fotografata, di Singapore. I Gardens by the Bay sono 101 ettari di spazi verdi sublimati dal Flower Dome, la Cloud Forest, senza dimenticare i supertrees dei giardini.

2. Chinatown

È uno dei cuori pulsanti della città-stato, che con le sue strade dalle tante lanterne rosse, le boutique alla moda e i templi riassume perfettamente l’immagine tra antico e moderno di Singapore. La località è anche una delle mete preferite dei gourmets mondiali e la street-food di Chinatown è rinomatissima. Da non mancare assolutamente, quindi, una visita al Chinatown Complex Food Centre con oltre 260 bancarelle dedicate alla street-food. Fra questi, il Liao Fan Hong Kong Soya Sauce Chicken Rice & Noodle, probabilmente il ristorante Michelin più abbordabile, in termini di prezzo, al mondo.

3. Singapore Botanic Gardens

Iscritti al Patrimonio UNESCO, i giardini botanici tengono alto l’onore di Singapore che ambisce al titolo di città-giardino. Senza dubbio, la sua parte più impressionante, e da non mancare durante la vostra visita, à il National Orchid Garden, dove sono coltivate oltre 60 000 orchidee. All’interno dei giardini, in una casa coloniale, si rannicchia il Singapore Botanic Garden Heritage Museum dove poter conoscere la storia dei luoghi fondati oltre 161 anni fa!

4. Il distretto di Joo Chiat/Katong

Voglia di tea-shop, di coffee-shop alla moda e boutique moderne? Questo distretto fa per voi! Il quartiere è rinomato tra gli abitanti di Singapore, ed è un condensato di cultura locale, tra influenze cinesi, malesi ed indonesiane.

Il viaggio verso Singapore vi aspetta, pensate anche a sottoscrivere un’assicurazione sanitaria viaggio Asia per partire a mente serena!

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Shermo Totale

    Viaggio singolo - Shermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,16 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ