• BLOG

Viaggio in Thailandia

Un viaggio solo non basta per scoprire le ricchezze della Thailandia. Dal Triangolo d’oro nella Thailandia del Nord alle spiagge paradisiache sul Mar di Andaman, passando per il fascino esotico di Bangkok, le città storiche e i templi, la Thailandia è un vero e proprio Paese delle meraviglie. Bellezze naturali e ricchezza culturale, ma anche storia, tradizione, gastronomia e accoglienza, ecco cosa promette una delle destinazioni di viaggio tra le più popolari e appassionanti del sud-est asiatico.

Se vuoi qualche idea originale, delle informazioni pratiche e magari un paio di consigli utili per un soggiorno in Thailandia, segui la guida di AXA.
 

Festa dell’acqua, festa delle lanterne, Capodanno… folklore e tradizione delle festività thailandesi.

Che tu scelga la Thailandia per un viaggio estivo, per le vacanze di Capodanno, o come destinazione della tua luna di miele, le possibilità di partecipare a celebrazioni suggestive, eventi e ricorrenze tradizionali sono tantissime. Ecco alcuni dei momenti forti del calendario delle festività thailandesi, tra folklore, cicli della natura e cerimonie religiose.
 

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio Axa: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO
  • Il festival delle lanterne o Loy Krathong, la notte di luna piena di novembre. Un evento davvero suggestivo: migliaia di lanterne illuminate si alzano in cielo e piccole imbarcazioni a forma di fiori di loto galleggiano sulle acque dei fiumi, creando un effetto davvero magico. Si tratta di una celebrazione propiziatrice di origine induista e buddhista che segna la fine della stagione delle piogge. Festeggiata in tutto il Paese, la festa delle lanterne è particolarmente sentita in località come Sukhothai, Chiang Maï (Thailandia del Nord) e Bangkok.
     
  • Il festival delle candele di Ubon Ratchathani, in luglio. Questa ricorrenza segna l’inizio della cosiddetta quaresima buddista. Dalla tradizione originale, che consisteva nell’offerta di candele ai monaci in ritiro nei monasteri, è nata una competizione tra le comunità per creare la candela più grande e più bella, fino alle attuali sfilate di meravigliose sculture di cera dalle dimensioni sorprendenti.
     
  • Songkran Festival o capodanno thailandese. La Thailandia festeggia non uno, ma tre Capodanni: il Capodanno occidentale (il 31 dicembre), il Capodanno cinese (tra gennaio e febbraio) e, per l’appunto, il Capodanno Thailandese o Water Festival (dal 13 al 15 aprile). Oltre alla forte connotazione religiosa, il Songkran Festival è anche una vera e propria festa popolare. Ovunque nelle città, abitanti e turisti si divertono a buttarsi addosso secchi d’acqua e gavettoni. Nella tradizione buddista l’acqua è infatti il simbolo della purificazione e della rinascita … e anche un modo perfetto per trovare sollievo dal clima caldo (fino a 40°C) e umido del mese di aprile.
     
  • Full moon party. Tutti i mesi, sull’isola Koh Phangan, si celebra la luna piena con uno spettacolare festival musicale che attira moltissima gente, tra turisti, saltimbanco e celebri dj. Cosa si fa? Si balla e ci si diverte fino alle prime luci dell’alba! Evento piuttosto recente e molto popolare tra i turisti (sembra che sia proprio uno di loro ad aver organizzato la prima festa negli anni ’80), questo festival è un bell’esempio della vivacità della vita notturna della Thailandia e dell’accoglienza dei suoi abitanti.

La cordialità dei thailandesi e la grande affluenza di turisti stranieri non devono far dimenticare di rispettare rigorosamente le usanze e la sensibilità locale: la sacralità del Re e dei simboli buddhisti, il divieto di toccare la testa delle persone, anche dei bambini, e di rivolgere la parola ai monaci, l’obbligo di togliere le scarpe per entrare nei templi e nelle abitazioni, ecc.

  • Viaggio in Thailandia

Che documenti sono necessari, quando andare, cosa mettere in valigia: segui la guida di viaggio di AXA.
 

Le formalità doganali:

  • Il passaporto è obbligatorio. Deve avere una validità residua di 6 mesi e disporre di due pagine libere.
  • Il visto non serve per soggiorni turistici fino a 30 giorni. Se arrivi in aereo, verrà apposto sul passaporto un timbro che attesta la data di entrata nel territorio e quindi l’inizio dei 30 giorni di permanenza consentiti.
  • Un’assicurazione sanitaria. Raccomandata a tutti, e obbligatoria per gli over 50 per visti di lunga durata. Situazione sanitaria, assistenza medica pubblica e strutture private: scopri tutte le buone ragioni per stipulare un’Assicurazione Viaggio Thailandia.
     

Il clima: quando andare e cosa mettere in valigia

Innanzitutto, qualche informazione pratica:

  • In Thailandia fa caldo tutto l’anno!
  • I mesi in assoluto più caldi e umidi sono quelli tra marzo e maggio, quando le temperature possono raggiungere i 40°C.
  • La stagione dei monsoni va da settembre a ottobre (sud est) o da ottobre e dicembre (sud ovest). In questo periodo l’affluenza turistica è meno importante e i prezzi più interessanti.
  • I mesi invernali, e in particolar modo gennaio e febbraio, sono i più piacevoli per un viaggio: né troppo caldi, né troppo umidi… ma molto costosi.
  • Nelle zone montuose della Thailandia del Nord, le temperature e l’umidità sono sempre un po’ più basse.
     

Cosa mettere in valigia?

  • Hai in programma un soggiorno mare a Phuket? Prevedi tutto il necessario per la spiaggia, abiti leggeri, crema solare, repellente per gli insetti. E se vuoi partecipare a un Full Moon Party, prendi un paio di scarpe chiuse per proteggerti dai vetri che possono trovarsi nascosti nella sabbia.
  • Vuoi fare un trekking in montagna nel Triangolo d’oro? Allora ti serve un abbigliamento un po’ più caldo e scarpe adatte per lunghe camminate.
  • Nel tuo viaggio ci sono anche escursioni culturali? Oltre a delle calzature comode, prevedi degli abiti che coprono braccia e gambe per poter entrare nei siti religiosi.
  • Non vuoi dimenticare niente? Segui la nostra guida per sapere sempre cosa portare in viaggio.

Il consiglio AXA: un’assicurazione viaggio non è solo un’assicurazione sanitaria, ma un accompagnamento completo per far fronte a tutti gli imprevisti di viaggio: assicurazione in caso di perdita del bagaglio o della carta di credito, assicurazione abitazione, annullamento del viaggio, ritardo dell’aereo… e molto altro. Non ci credi? Scopri tutte le garanzie dell’assicurazione Viaggio Singolo Schermo totale e non lasciare che niente venga a rovinarti la festa!

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Shermo Totale

    Viaggio singolo - Shermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,16 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ