• CONSIGLI E INFO

  • CONSIGLI PER DESTINAZIONE

Viaggiare in Cile: quali formalità, documenti e assicurazione sono necessari?

Il Cile è la destinazione ideale per gli amanti dell’avventura e della diversità. In pochi altri posti del mondo è possibile ammirare una tale varietà di climi e paesaggi naturali mozzafiato, dall’arido deserto di Atacama, ai vigneti della Valle di Casablanca, i parchi nazionali, alcuni dei quali ospitano spettacolari ghiacciai, senza dimenticare le isole, le spiagge affacciate sull’oceano e la vivacissima capitale, Santiago del Cile. Come tutte le mete di viaggio però, e in relazione alle attività che si desidera praticare, il Cile presenta dei rischi da non sottovalutare, soprattutto a livello sanitario. Per viaggiare in tutta serenità le Autorità consigliano di stipulare una polizza assicurativa prima della partenza.
 

I nostri attestati di assicurazione comportano la seguente menzione: le spese mediche legate al COVID-19 sono coperte nei limiti indicati in questa attestazione.

Assicurazione Viaggio Laos

UN’ASSICURAZIONE PER VIAGGIARE IN CILE È FORTEMENTE CONSIGLIATA. RICHIEDI QUI UN PREVENTIVO IN DUE MINUTI

FAI UN PREVENTIVO

Quali sono i documenti necessari per partire in Cile?

Per viaggiare in Cile il documento fondamentale è il passaporto, che deve avere una validità residua di almeno sei mesi. Non c’è bisogno di un visto d’ingresso se si viaggia per turismo ed entro il limite di 90 giorni. All’entrata nel paese viene consegnato un documento di immigrazione, da conservare preziosamente in quanto sarà richiesto nel momento del ritorno. Segnaliamo inoltre che alcune restrizioni sono applicate per l’importazione di prodotti di origine animale o vegetale (per maggiori informazioni, consultare il sito http://www.sag.cl/, per cui in entrata sarà anche richiesto di dichiarare il possesso di tali prodotti, che, se appartenenti alle categorie vietate, saranno sequestrati.

 

E con il Covid-19 cosa cambia? Noi ci siamo messi al passo con le esigenze di chi, anche adesso, vuole o deve viaggiare. Oggi con le polizze viaggio di AXA hai:
  • la copertura delle spese mediche di viaggio anche in caso di contagio da Covid,
  • il rimpatrio sanitario anche per cause legate alla malattia da coronavirus,

 

Quale copertura assicurativa scegliere per viaggiare in Cile?

In relazione alla situazione delle strutture ospedaliere pubbliche cilene, che non sono adeguate agli standard europei, e ai costi elevatissimi del servizio sanitario privato, è fortemente consigliato stipulare una polizza assicurativa prima di partire in Cile, che con pochi euro ti permetterà di viaggiare in tutta serenità e far fronte ad eventuali problemi di tipo medico. Le polizze assicurative Axa però, offrono molto di più che una copertura sanitaria, ma proteggono te e i tuoi cari prima, durante e dopo il viaggio, e il tutto a un prezzo super competitivo! Con la formula Schermo Totale, ad esempio, potrai beneficiare di: 

  • Pagamento diretto delle spese sanitarie con massimale fino a 3 milioni;
  • Rimborso spese di assistenza sanitaria, trasporto, rimpatrio sanitario, viaggio di un familiare in caso di ricovero;
  • Rimborso in caso di furto del bagaglio, compreso l’acquisto dei beni di prima necessità;
  • Rimborso infortuni di viaggio;
  • Assicurazione di responsabilità civile;
  • Assistenza ai familiari rimasti a casa o rimborso di guasti al domicilio mentre sei in viaggio;
  • In opzione, rimborso spese in caso di annullamento.

Una centrale operativa in italiano è disponibile in italiano per qualsiasi problema, ovunque tu sia, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Con Axa potrai contare sull’esperienza del leader mondiale delle assicurazioni, che offre polizze riconosciute da tutte le principali ambasciate del globo. Con più di 100 milioni di clienti, un servizio rapido ed affidabile, delle coperture assicurative ad ampio spettro e a un costo contenuto, Axa è la migliore soluzione per viaggiare in Cile in tutta serenità.

 

  • Assicurazione sanitaria Cile

È possibile viaggiare in Cile durante la crisi Covid-19? Quali documenti sono necessari?

Aggiornato al 18 maggio 2021: ai cittadini stranieri non residenti in Cile è vietato l’ingresso nel paese, come da ultime disposizioni, fino alla fine del mese di maggio 2021. Per i possessori di passaporto cileno, un test PCR negativo realizzato almeno 72 ore prima è necessario, oltre al possesso di passaporto sanitario, formulario apposito e assicurazione sanitaria che comprenda le spese legate al Covid per almeno 30000 dollari. Per ulteriori informazioni e aggiornamenti si consiglia di consultare il sito Viaggiare Sicuri.
 

Quali sono i rischi in cui si incorre se si viaggia in Cile?

Il Cile è purtroppo, a partire da ottobre 2019, teatro di scontri sociali, spesso violenti, dovuti alla crisi economica, che persistono fino al giorno d’oggi. Soprattutto nella capitale si registrano episodi di scontri anche violenti, nonché aggressioni o furti a danno dei turisti, anche nelle zone periferiche di altre città. Il consiglio è quello di evitare assembramenti, restare vigili e prestare particolare attenzione ai propri effetti personali di valore, in particolare durante il viaggio dal punto di arrivo alla struttura ricettiva di destinazione.

Un altro rischio da tenere in considerazione se si viaggia in Cile è la possibilità del verificarsi di terremoti o maremoti: il paese infatti è una delle zone a più forte rischio sismico. È importantissimo perciò, quando si visitano i diversi luoghi, prendere conoscenza delle misure di sicurezza, come le vie di fuga o i comportamenti da adottare in caso di pericolo.

Infine, dal punto di vista sanitario, le strutture ospedaliere pubbliche hanno standard di molto inferiori alla media europea. Il servizio sanitario privato è invece di livello ottimo, ma dai costi molto alti, ed esige il pagamento diretto delle spese, oppure un certificato di assicurazione spese mediche internazionale, prima di prendere in carico il paziente, anche in casi gravi. Soprattutto per questo motivo, le autorità consigliano fortemente di stipulare un’assicurazione viaggio Cile che disponga di massimali di rimborso adeguati a far fronte alle spese di viaggio, mediche ed eventualmente di rimpatrio sanitario.

Attenzione! Le informazioni sopra riportate potrebbero evolvere, in funzione della situazione sanitaria. Ti consigliamo, prima della partenza, di verificare le condizioni per entrare nel territorio sul sito del Ministero degli Affari Esteri e il sito dell’Ambasciata Cilena.

 

LE NOSTRE POLIZZE