• CONSIGLI E INFO

  • CONSIGLI PER DESTINAZIONE

Assicurazione sanitaria USA obbligatoria? 5 motivi perché stipularla

Le autorità di competenza raccomandano di stipulare un’assicurazione viaggio USA

Vuoi partire per gli Stati Uniti ma vorresti sapere come funziona la Sanità in America prima del tuo viaggio? Sai già approssimativamente che le spese mediche negli USA possono essere costosissime ma non conosci di preciso gli importi? Sei al posto giusto per trovare risposta alle tue domande! Cercheremo di darti informazioni chiare e precise su come funziona la Sanità negli USA e spiegarti perché le autorità di competenza raccomandano di sottoscrivere un’assistenza sanitaria USA per gli italiani prima di un viaggio!

Ritrova punto per punto, le nostre spiegazioni sulla necessità di avere un’assicurazione viaggio USA:

AXA Assistance Assicurazione Viaggio

Copertura sanitaria completa per il tuo viaggio nel America | A partire da soli: 3,63 €!

FAI UN PREVENTIVO

Come funziona il sistema sanitario negli USA?

Il sistema sanitario americano non prevede una copertura sanitaria universale, come quella di molti paesi europei e quella italiana. Anche se esistono strutture sanitarie no-profit, la maggior parte delle cliniche e delle strutture ospedaliere sono private. I cittadini americani ricevono assistenza sanitaria tramite un’assicurazione privata, o, in alcuni casi specifici, grazie all’aiuto dello Stato.
Tuttavia, gran parte della popolazione non è coperta da un’assicurazione sanitaria, il che contribuisce in modo significativo al tasso di mortalità negli USA. Esistono però due programmi statali che garantiscono assistenza sanitaria: il Medicare e Medicaid.

Medicare e Medicaid: cosa sono? Chi ne beneficia?

Medicare e Medicaid sono due distinti programmi federali, che aiutano le persone più fragili a sostenere le spese mediche. Si distinguono sostanzialmente in 3 punti:

  • Chi ne beneficia: Medicare si rivolge agli over 65 e alle persone diversamente abili, in tutte le fasce di reddito; Medicaid invece, è basato sul reddito, ovvero garantisce parte della copertura sanitaria alle fasce di reddito più basse. I due programmi sono “cumulabili”, se la persona soddisfa entrambi i requisiti;

Lo sapevi? Con l’Obamacare, votata nel 2010 sotto la presidenza di Barak Obama, il Medicaid è stato ampliata agli individui e famiglie i cui redditi equivalgono a 133% della soglia di povertà del paese.
 

  • La copertura assicurativa sanitaria: i due programmi coprono assicurativamente prestazioni ben diverse;
     
  • Il costo: anche se si rientra nelle categorie sopra menzionate, ai cittadini è comunque richiesto un contributo economico, per il pagamento di alcune prestazioni sanitarie precise.

Si è riassunto in modo molto essenziale come funziona la Sanità in America tuttavia, adesso capisci perché, nel caso di un viaggio negli Stati Uniti, è assolutamente necessario stipulare un’assicurazione viaggio USA per evitare di ritrovarsi a sborsare somme esorbitanti in caso, per esempio, di una semplice visita medica…I costi delle prestazioni sanitarie non solo non sono coperti dallo Stato, ma sono anche costosissimi!

Quanto costa ammalarsi in America (per i viaggiatori)?

Purtroppo non si tratta di una leggenda urbana: le spese mediche negli Stati Uniti, anche quelle più banali, sono estremamente costose, per non dire smisurate. E sicuramente molto, molto, più costose che in Italia.

Ecco qualche esempio dei prezzi medi delle cure mediche negli Stati Uniti (1):

  • Per una visita da un medico generalista: 100 $ (circa. 95 €)
  • Una visita al pronto soccorso: 1.000 $ (circa. 950 €) – Senza contare i supplementi di cure, farmaci e onorari dello staff medico
  • Radiografia della caviglia: 383 $ (circa. 363 €)
  • Un ricovero in ospedale: da 2.000 a 3.000 $/giorno (circa 1.897 à 2.845 € al giorno) – con eventuali costi supplementari

(1) Fonti : NYC Health + Hospitals / Consolato generale della Francia a New York / The Bellevue Hospital de Ohio – 2023

E senza parlare dei prezzi altrettanto esorbitanti per l’acquisto dei farmaci!

Riassumendo, quindi, negli Stati Uniti non esiste un servizio sanitario nazionale come quello che abbiamo in Italia. Gli americani e gli stranieri residenti negli Stati Uniti devono sottoscrivere delle assicurazioni private costosissime (a meno che non si trovino nella situazione di poter chiedere l’aiuto dello Stato, secondo i due programmi Medicare e Medicaid menzionati più sopra). Alcune strutture sanitarie americane verificano persino la solvibilità dei pazienti (residenti e/o stranieri) prima di accettare di curarli, anche nei casi più gravi…

Ti è più chiaro come funziona la Sanità negli USA? È proprio per questo che le autorità italiane consigliano, prima di partire per gli Stati Uniti, di stipulare un’assistenza sanitaria Usa per gli italiani, che copra le spese sanitarie ed eventualmente altre spese relative a perdita dei bagagli, ritardo dei voli, ecc. E se temi che alcuni eventi ti impediscano di partire pensa anche ad aggiungere la nostra assicurazione annullamento viaggio (valida per condizioni precise, consulta quali)!

  • Assicurazione Sanitaria Americaine

Quanto costa stipulare un’assicurazione sanitaria in America?

Una volta arrivato in America, che sia per un viaggio di turismo, studio o lavoro, e ovviamente dopo essersi sottoposto alle formalità richieste, considerata come funziona la sanità negli USA, dovresti cominciare a riflettere ad una copertura assicurativa sanitaria.

Spesso, il datore di lavoro propone un’assicurazione ai loro futuri impiegati che arrivano da oltreoceano: in questo caso, ti consigliamo di verificare quali sono le prestazioni coperte, a quanto ammonta la franchigia e/o i massimali di rimborso proposti.

Se desideri stipulare un’assicurazione sanitaria americana

Considera che in media, il costo varia tra i 200 e i 1 000 $ al mese, in base non solo al tipo di copertura assicurativa proposta, ma anche dalla propria situazione personale. Il premio assicurativo annuale, infatti, varia a seconda delle prestazioni sanitarie coperte, dei massimali di rimborso, e dalle condizioni di salute della persona che vuole assicurarsi. Un fattore chiave è per esempio l’età (una persona giovane pagherà un premio mensile ridotto rispetto ad una persona più anziana) ma anche la presenza o meno di patologie. Queste variabili influiscono non solo sul prezzo annuale della copertura assicurativa, ma anche sulle percentuali di rimborso delle spese mediche, che possono variare in maniera significativa rispetto alla fascia di copertura.

Il Servizio Sanitario Nazionale italiano mi rimborsa le spese mediche effettuate negli Stati Uniti?

La risposta alla tua domanda è: dipende…

Il Servizio Sanitario italiano non anticipa mai le spese mediche sostenute negli Stati Uniti. Dovrai quindi pagare di tasca tua e sul posto tutte le prestazioni sanitarie ricevute. Inoltre, in caso di soggiorno turistico, non potrai beneficiare al tuo rientro in Italia nessuno tipo di rimborso, nemmeno per le spese mediche urgenti. Se invece viaggi negli Stati Uniti per ragioni di studio o di lavoro, dovrai anticipare le spese e avviare sul posto la procedura di rimborso rivolgendoti agli uffici consolari italiani e fornendo tutta la documentazione richiesta (fatture mediche, attestazioni ASL, dichiarazioni di ricovero). Il rimborso, tuttavia, sarà effettuato secondo le tariffe della ASL italiana e non secondo le tariffe praticate negli Stati Uniti. Avrai capito che la differenza di importo può comunque risultare decisamente elevata! Ecco perché le autorità italiane raccomandano caldamente di stipulare un’assicurazione sanitaria USA per gli italiani.

Per maggiori informazioni, ti consigliamo di consultare attentamente il sito del Ministero della Salute, Se parto per, dove troverai le condizioni di rimborso per ogni tipo di soggiorno negli Stati Uniti.

Cosa devo fare se mi ammalo o sono vittima di un incidente negli Stati Uniti?

Con la salute non si scherza! Fai subito la cosa giusta!

  • In caso d’urgenza o di incidente grave, chiama il 911 (l’equivalente del 112 in Europa).
  • Contatta la tua compagnia di assicurazione per ottenere le informazioni sui medici o gli ospedali che fanno parte della sua rete locale. Con l’Assicurazione viaggio America di AXA, contatta subito la centrale operativa disponibile 24/7 e lasciati guidare.
  • Per ottenere la lista dei medici locali a cui si rivolgono gli italiani, contatta l’ambasciata o il consolato o richiedi alla nostra centrale operativa un consulto medico telefonico (questa garanzia è prevista in tutte le nostre polizze Viaggio Singolo).
  • Conserva preziosamente tutte le ricevute, ricette mediche e documenti comprovanti il tuo soggiorno negli Stati Uniti per agevolare i rimborsi al tuo rientro.

Il nostro consiglio smart: poiché negli Stati Uniti il prezzo dei farmaci è particolarmente elevato, non dimenticare di mettere in valigia un kit con i medicinali d’urgenza e quelli che usi abitualmente accompagnati dalla relativa ricetta medica (potrebbe venirti richiesta alla dogana).

Vuoi saperne di più? alla pagina “Gli Stati Uniti sono pericolosi” trova tutti i nostri consigli di viaggio!

FAQ
Quanto costano le cure mediche in America?
Le cure mediche sono costosissime per questo motivo ti serve una buona assicurazione di viaggio! Qui da AXA proponiamo tre tipi di assicurazione viaggio: l’assicurazione viaggio Singolo protezione Base, a partire da 3,63€, la Viaggio Singolo Protezione Media, da 4,36€, e l’assicurazione viaggio Schermo Totale (che dispone dei massimali di rimborso più elevati, ideale per un viaggio negli USA) a partire di 5,67€.

Cosa succede se non hai l'assicurazione sanitaria in America?
Si può riassumere molto facilmente… devi pagare. E anche molto. È per questo motivo che per un viaggio negli Stati Uniti d’America si raccomanda di stipulare un’assicurazione viaggio quasi obbligatoriamente (anche se non lo è richiesto obbligatoriamente dalla legge). Ma si tratta di una misura di buon senso per evitare di ritrovarsi con fatture da pagare con importi veramente elevati!

Come funziona il pronto soccorso in America?
Secondo la legge Emergency Medical Treatment and Labor Act (EMTALA), chiunque si rechi al pronto soccorso deve essere stabilizzato e curato, anche se non è assicurato e se non è chiaro come pagherà le cure ricevute. La legge è stata votata per garantire che gli operatori sanitari non trasferiscano pazienti non assicurati o neghino loro trattamenti critici.

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Schermo Totale

    Viaggio singolo - Schermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,67 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ