• BLOG

  • New York

Viaggiare a New York a Natale

Viaggiare a New York a Natale è un sogno di molti! L’albero di Natale davanti il Rockfeller Center è per tanti uno spettacolo da non mancare. Non esitare oltre per programmare le tue vacanze di Natale a New York, la grande Mela ti aspetta a braccia aperte!

Tre ragioni su perché visitare New York a Natale

  1. Le decorazioni di Natale delle vetrine dei Grandi Magazzini sono uno degli spettacoli più caratteristici della Grande Mela e una delle ragioni per viaggiare a New York a Natale. Immancabile è l’albero di Natale davanti il Rockfeller center, illuminato, come da tradizione da Thanksgiving.
     
  2. Gli Americani hanno l’abitudine di illuminare e decorare le proprie case per il periodo natalizio. Un’ottima occasione di uscire un po’ dai circuiti turistici tradizionali e farsi una passeggiata nei quartieri più residenziali. A Dyker Heights a Brooklyn pare che ci siano le case meglio decorate di tutta New York!
     
  3. La programmazione di spettacoli di Natale nei teatri di New York è impareggiabile. Un grande classico è il balletto dello Schiaccianoci solitamente in programma del New York City Ballet.

Il viaggio a New York per Natale è quindi deciso, non esitate a pensare anche a un’assicurazione viaggio per gli USA, per partire in tutta tranquillità.

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio AXA: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO

Volare con destinazione New York per Natale vuol dire godere della città durante un periodo festivo. Le cose da vedere sono tantissime: dai suoi grandi classici, come visitare la Statua della Libertà oppure passeggiare nel Meat-packing district, si aggiungono le attività proprie al Natale. Tutti gli anni, a New York aprono diverse piste per il pattinaggio sul ghiaccio. Lo si vede d’altronde in quasi tutte le commedie romantiche di Natale made in USA!
Ce n’è una proprio a Central Park, la Wollman Rink. Una seconda si trova invece a Bryant Park, sulla 42sima tra la quinta e la sesta Avenue. The Rink è una grande pista di pattinaggio gratuita che si trova giusto accanto ad un, altrettanto emblematico mercatino di Natale, allestito tutti gli anni!

Viaggio a New York: cosa vedere?

Non bisognerà dimenticare le principali attrazioni della città.

  • New York è senza dubbio una delle capitali dell’arte nel Mondo: il Met, il MoMA o il Guggenheim sono dei musei dalla nomea internazionale. Gli appassionati d’arte, poi, non mancheranno di visitare anche le gallerie d’arte, che dettano tendenza, di Chelsea e del Lower East Side o, per i più alternativi, spingersi fino agli indirizzi di Brooklyn e del Queens.
  • New York è anche una città da percorrere a piedi, soprattutto per quel che riguarda Manhattan: da Chinatown, con i suoi templi buddisti e i negozi di noodles, passando per quartiere di Nolita con le sue boutique e coffee-shops alla moda. Senza dimenticare i delis dell’Upper West Upside e il Greenwich Village. Ogni quartiere di Manhattan ha i suoi tesori e, si sa, ormai bisogna anche attraversare il ponte per arrivare a Brooklyn!
  • Per la sera, gli appuntamenti culturali da non perdere sono tanti nei leggendari teatri di Broadway e/o nei concerti alternativi di Williamsburg a Brooklyn. D’altronde, i gourmet saranno altrettanto soddisfatti. Nella Grande Mela si mangia fuori praticamente tutte le sere! Nel piatto si ritrovano le specialità di tutto il mondo e, ovviamente, anche le tendenze food del momento. Dal ristorantino storico fino all’indirizzo alla moda, passando per le botteghe tradizionali, un viaggio a New York significa anche un viaggio nella gastronomia.
  • Non può mancare infine la visita all’emblema della città. La Statua della Libertà fa parte delle immagini dello skyline di New York. Lady Liberty, come la chiamano, fu costruita nel 1865 dal francese Edouard de Laboulaye per essere regalata agli Americani in omaggio ai principi repubblicani che i due paesi condividevano. Per tutte le generazioni di migranti, tra cui i tantissimi italiani, che arrivavano in nave è stata senza dubbio uno dei simboli della nuova vita che cominciava.
  • Viaggio New York Natale

Quanto Costa Un Viaggio A New York A Natale?

Per quel che riguarda il vostro budget, la parte più cara riguarderà il volo e l’alloggio, trattandosi di un periodo di alta stagione. Non esitate a prenotare con grande anticipo per beneficiare di promozioni: le compagnie aeree come gli hotel fanno delle tariffe interessanti quando si prenota molto prima!

Come organizzare il proprio viaggio a New York?

Se programmate un viaggio a New York a Natale pensate prima di tutto a riempire tutte le formalità. Per quel che riguarda il visto USA turistico, necessario per entrare negli USA, si dovrà riempire on-line il formulario ESTA. Per quel che riguarda i documenti, invece, si dovrà disporre di un passaporto valido. A questo si aggiunge la raccomandazione di sottoscrivere, conto tenuto dei costi sanitari elevatissimi, un’assicurazione sanitaria di viaggio. E infine, considerare le formalità legate alla pandemia del COVID-19. Attualmente, sono ammessi negli Stati Uniti tutti i viaggiatori “fully vaccinated”, cioè con le due dosi di vaccino approvate dalla FDA. Inoltre, bisognerà effettuare un covid-test 24 ore prima della partenza.

Volete saperne di più? Non esitare a consultare anche il nostro articolo su come funziona l'assicurazione medica negli USA.

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Shermo Totale

    Viaggio singolo - Shermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,16 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ