Le migliori (per categoria) località sciistiche in Europa (ed anche l’Italia) del 2024

Data: 17 gennaio 2024
Testo di: Matilde Napoli

Le autorità raccomandano di sottoscrivere un’assicurazione viaggio prima della partenza

 

Con l’inverno, è ufficialmente iniziata la stagione dello sci, in Italia come in Europa. Nel nostro Belpaese, sono tante le località dove sciare, nelle Alpi, ovviamente, ma anche nelle bellissime Dolomiti e negli Appennini. Ma i nostri cugini d’Oltralpe non sono solamente i francesi e noi italiani condividiamo delle vette innevate, e anche comprensori sciistici, con altri due paesi europei. Dalla Francia, alla Svizzera, passando per l’Austria consulta la nostra selezione - totalmente parziale - delle migliori località sciistiche in Europa per quest’inverno!

Le abbiamo selezionate per categoria, per accontentare chi parte in famiglia, chi vuole divertirsi ballando fino a notte fonda ma anche chi cerca semplicemente la tranquillità di un villaggio romantico: segui la guida delle (a nostro parere) migliori mete sciistiche in Europa.

E abbiamo pensato anche allo sci! Consulta le garanzie della nostra assicurazione sci, pensata su misura per chi parte sulla neve.

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio AXA: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO

1. San Martino di Castrozza in Trentino, la più famigliare

È fra le località preferite per sciare in famiglia: bisogna dire che San Martino di Castrozza, in Trentino, ha un programma pensato ad hoc per le famiglie. La località trentina vanta un programma di attività ludiche e pedagogiche per delle vacanze sulla neve con i fiocchi! Il paese ha coniato il label Dolomiti Family Fun, un programma per i bambini dai 4 ai 12 anni, in collaborazione con tre scuole di sci (e di snowboard): proponendo uno sconto del 20% sui corsi e un bus speciale che viene a prendere i pargoli all’hotel per portarli alla ski area con degli animatori specializzati. A questo si aggiungono tante attività outdoor: come le passeggiate nella foresta degli stradivarius o il trekking con i lama.

E per i bambini di meno di 4 anni? la località non dimentica i più piccini con due babyclub, di cui uno in quota. Il Kinderland Alpe delle Marmotte si situa all’arrivo dell’impianto Tognola e accoglie i bambini anche per pranzo. il servizio di babysitting propone delle attività outdoor con un tappeto mobile dove fare i primi passi con gli sci o delle discese in slittino. E quando si ha troppo freddo si rientra al caldo a leggere delle fiabe o fare delle attività manuali.

Più informazioni sul sito ufficiale di San Martino di Castrozza.

2. Val Thorens: la più in quota (e che chiude più tardi)

Eletta sette volte "miglior comprensorio sciistico del mondo", la località della Savoia francese deve, senza ombra di dubbio, fare parte della selezione delle migliori località sciistiche in Europa. Regolarmente lodata per la qualità della sua neve e quella dei suoi impianti di risalita all'avanguardia, Val Thorens beneficia anche di una posizione geografica eccezionale. Dominata da 6 ghiacciai e incastonata nel cuore di un vasto circo naturale, il 99% del suo comprensorio sciistico si trova sopra i 2000 metri di altitudine. Adatta sia ai principianti, ai bambini (metà delle piste sono verdi e blu), che agli sciatori esperti, è rinomata anche per essere una località “ski-in/ski-out” - cioè ti trovi letteralmente a piedi delle piste, senza dover utilizzare navette o auto. Grazie alla sua altitudine, a Val Thorens, infine si scia fino agli inizi di maggio! Ma “Val Tho”, il diminutivo affettuoso che le danno i francesi, non dimentica chi non scia con le sue numerose attività outdoor: mountain bike sulla neve, pilotaggio sul ghiaccio, parapendio, ciaspolate o anche la Cosmojet, una lunghissima pista per gli slittini (per i bambini dai 5 anni in su).

Più informazioni: ufficio del turismo Val Thorens

Sfreccia sulle piste francesi con noi e la nostra assicurazione viaggio Francia!

 

3. Bormio: la più termale (per chi non scia)

Con il suo caratteristico villaggio medievale di montagna, la storia termale di Bormio nasce grazie alle sue nove fonti che gli aggiudicano il titolo di “parco termale più grande delle Alpi”. Oggi, la cittadina dispone di tre centri termali che sono una sosta perfetta per il dopo-sci, una volta calata la sera. La cittadina della Valle d’Aosta vanta poi un altro titolo: quello del comprensorio sciistico con il più grande dislivello sciabile in Italia, con impianti che portano a oltre 3 000 metri per ridiscendere a 1 800 metri.

Più informazioni: ufficio del turismo di Bormio

4. Verbier: la più glamour

È facile definire Verbier come la località più glamour dove sciare. La località svizzera, soleggiato villaggio alpino situato a 1500 metri di altitudine, è conosciuta per i suoi tipici chalet in legno e i tetti di ardesia ma anche il suo “after-ski", divenuto una vera e propria istituzione, e la sua movida notturna cosmopolita. Regolarmente citata fra le migliori località sciistiche in Europa, Verbier dispone di 400 chilometri di piste, parte del comprensorio sciistico scizzero delle 4 Vallées, sovrastata dalla sua più alta vetta, il Monte Con che culmina a 3300 metri di altitudine. La località è frequentata da vip internazionali come Richard Branson, il vulcanico CEO di Virgin che vi possiede il suo chalet di (ultra)lusso The Lodge. Mentre il Farm Club, uno degli indirizzi della nightlife, pare che sia il preferito della royal family…

Verbier è rinomata anche per essere uno dei luoghi di appuntamento degli appassionati di freeride: con il suo Verbier Xtreme, tappa finale del Freeride World Tour, che si terrà dal 23 al 31 marzo 2024. Sportiva e chic, la località ha inaugurato nel 2022 la sua impressionante zip-line Mont 4 Zipline. Per coloro alla ricerca di sensazioni forti, questa zipline, lunga 1400 metri con un dislivello di 383 metri, consente di raggiungere una velocità di 130 km orari!

> Non partire senza di noi, metti un’assicurazione viaggio Svizzera in valigia!

 

  • nuove destinazioni all’estero da scoprire nel 2022

5. Meribel: la più estesa

La località francese fa parte delle 3 Vallées, il più grande comprensorio sciistico del mondo con oltre 600 chilometri di piste. Meribel è d’altronde di facile accesso (in auto, in treno o anche in aereo dato che un altiporto si trova a meno di 2 km dal villaggio!) e si ammanta nel fascino del suo villaggio savoiardo caratteristico, con una paesaggistica naturale preservata e vanta, infine, una grande varietà di infrastrutture sportive per tutti i livelli. Fra le sue (tante) qualità, per citarne una sola? per la stagione 2024, si scia fino al 21 aprile: la montagna ti aspetta!

Più informazioni: ufficio del turismo Meribel

6. Andermatt: la più romantica

Di questo villaggio di montagna, lo scrittore e poeta romantico Johann Wolfgang von Goethe, scrisse che fu il suo preferito nella regione. Oggi Andermatt fa parte del comprensorio sciistico di Ardematt-Sendrun, il più esteso della Svizzera con 180 chilometri di piste e 33 impianti di risalita su montagne. Andermatt, inoltre, offre anche un’esperienza après-ski unica: quella di salire a bordo del suo treno après-ski. Sulla tratta Andermatt-Disentis, il treno - con vagone bar après-ski - collega sei fermate, con i relativi impianti di risalita. Si viaggia gratis per chi possiede uno skipass ma la consumazione è obbligatoria.

Informazioni: ufficio del turismo Andermatt-Sedrun-Disentis

> Vuoi prenotare un viaggio ma temi che un imprevisto ti impedisca di partire? consulta i casi di validità della nostra garanzia assicurazione annullamento viaggio.
 

7. Ischgl, la più festosa

Questa località del Tirolo austriaco è senza dubbio la più festosa: giovani da ogni parte d’Europa vi si ritrovano per sciare ma anche per approfittare della sua nightlife che non dorme mai (o quasi)! Ogni anno, la stagione invernale si conclude con l’evento Top of the Mountain. Questo concerto mitico - in cui si sono esibiti Lenny Kravitz, Muse, Tina Turner ma anche Zucchero, si terrà per questa edizione il prossimo 30 aprile 2024, sul palcoscenico Idalp situato a 2 340 metri di altitudine.

Buono a sapersi: dove sciare tutto l’anno in Europa? Ischgl fa parte del comprensorio sciistico di Ischgl-Samnaun con circa 239 chilometri di piste ad un’altitudine elevata di quasi 3000 metri che la rendono una località dove sciare da novembre a fine aprile.

Più informazioni: ufficio del turismo di Ischgl

 

> Prepara la tua valigia: giacca, scarponi, calzini caldi, sciarpa, cappello, maglioni di lana e felpe di pile calde ma anche la nostra assicurazione viaggio Austria!

 

Questi argomenti potrebbero interessarti