• BLOG

  • Consigli per viaggi

Estate 2023: mete dove ci si ammala più facilmente

Certo non è la cosa a cui si vuole pensare prima di partire in vacanza ma rimane un dato di fatto: ci si ammala anche in viaggio! D’altronde, secondo uno studio di Forbes advisor, 85% delle domande di rimborso alle assicurazioni riguardano delle spese medico-sanitarie oppure l’annullamento viaggio.

Fortunatamente non serve spaventarsi troppo, la maggior parte dei problemi di salute nei paesi più a rischio di malattie sono fastidiosi ma benigni, come un forte mal di pancia! In tutti i casi, però, conviene essere accompagnato da una buona assicurazione viaggio, che non aggiunga altri malori.

Ma studiamo la situazione da più vicino, per non farsi prendere impreparati seguendo alcune piccole accortezze per evitare di ammalarsi in vacanza ! ed ovviamente mettendo in valigia anche un’assicurazione viaggio!

  1. Perché ci si ammala in vacanza 
  2. Come evitare di ammalarsi in vacanza
  3. I paesi più a rischio di malattie nel mondo: dove ci si ammala di più in vacanza
  4. I paesi più a rischio di malattie in Europa
  5. Perché sottoscrivere un’assicurazione viaggio è meglio 

Perché ci si ammala in vacanza: la leisure sickness

Ovviamente non è detto che bisogna obbligatoriamente ammalarsi in vacanza ma uno psicologo olandese Ad Vingerhoets ha coniato il termine “leisure sickness” o cioè quando ci si ammala in vacanza. La maggior parte delle volte, la malattia del viaggiatore in vacanza corrisponde ad un bel raffreddore o magari del mal di pancia ma anche mal di testa, stanchezza e nausea. Per lo psicologo Vingerhoets non si deve ovviamente dare la colpa al viaggio stesso (tranne ovviamente nei casi della cosiddetta diarrea del viaggiatore, chiaramente alimentare) ma bensì all’improvviso calo di adrenalina che subisce il nostro corpo quando passa in modalità vacanza dal ritmo sfrenato del lavoro.

Alla leisure sickness possono accompagnarsi, poi, altri disagi e malattie legate piuttosto a problemi igienici. Non gravi ma sempre spiacevoli quando ci si ritrova a Benidorm con problemi intestinali. Ma che si possono evitare.

Lo sapevi? Per evitare di aggiungere disagi economici al disagio di dover consultare un medico per farsi prescrivere dei medicinali (anche solo per la gastroenterite) la miglior soluzione è quella di munirsi di un’assicurazione sanitaria di viaggio, soprattutto nei paesi in cui una visita dal dottore può costare caro!
 

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio AXA: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO

Come evitare di ammalarsi in vacanza?

Per non farsi prendere da queste malattie da vacanza, quando si cambia paese o regime alimentare o ci si sposta molto con diversi trasporti pubblici, piccoli gesti - ma quanto utili - sono da adottare. E ormai in questo mondo post-pandemia il primo gesto lo conoscono tutti:

  1. lavarsi bene e regolarmente le mani aiuta ad evitare la trasmissione di virus fastidiosi, come il raffreddore ma anche la gastroenterite.
  2. consumare carni ben cotte e verdure e frutta crude ben lavate è ugualmente importante per evitare piccoli virus digestivi
  3. bere acqua minerale ben imbottigliata è ugualmente necessario nei paesi in cui non si è certi che l’acqua del rubinetto sia potabile. Questo principalmente nelle destinazioni extra-europee ma può essere valido anche in alcune isole del Mediterraneo dove l’acqua del rubinetto non è potabile ma proveniente da cisterne locali.

I Paesi più a rischio di malattie nel mondo (quando si è in vacanza)

La classifica è stata stilata da una ricerca internet portata avanti da Forbes Advisor che ha coniato il Forbes Advisor Travel Bug Index, ossia un indice di valore che determina la probabilità di ammalarsi di gastroenterite e/o intossicazione alimentare. Ne è uscita una classifica delle 25 destinazioni in cui si ha la più grande probabilità di ammalarsi, principalmente di problemi intestinali. È in questo contesto che la piattaforma ha condotto il sondaggio, per determinare quali destinazioni - in Europa o altrove nel mondo - dove i viaggiatori corrono il rischio più elevato di ammalarsi. In dettaglio, sono stati analizzati oltre 2 milioni di messaggi pubblicati su forum di viaggio dagli utenti. Erano particolarmente attenti a quelli che contenevano i termini "intossicazione alimentare", "salmonella" o addirittura "gastroenterite". Ecco cosa ne è venuto fuori.

Nel Mondo, la top 5 è la seguente:

  1. Punta Cana in Repubblica Dominicana con un punteggio di 94/100 2
  2. Sharm El Sheikh in Egitto con un punteggio di 83.5/100

    D’altronde, per la destinazione, il sito Viaggiare Sicuri della Farnesina raccomanda (previo parere medico) di vaccinarsi contro l’epatite A e B. E di seguire le norme igieniche di base per evitare le infezioni intestinali.
     
  3. L’isola di Sal a CapoVerde con un punteggio di 70.6/100
  4. Playa del Carmen in Messico con un punteggio di 63.8/100

    Per questa destinazione Viaggiare Sicuri della Farnesina precisa che "esiste il rischio di contrarre infezioni come epatiti (A e B) e salmonella, causate dal consumo di alimenti (in particolare frutta, verdura e frutti di mare).
     
  5. Cabo San Lucas in Messico con un punteggio di 63.3/100

Sono 25 in tutto le destinazioni che fanno parte di questa classifica poco rilucente in cui è più facile ammalarsi, di cui fanno parte mete classiche come Marrakech (al dodicesimo posto) o Bali (6° posto) ed altre più inusuali come Orlando (14° posto) negli States o Buenos Aires (18° posto).

Le mete in Europa dove ci si ammala di più in vacanza

Ma forse le destinazioni che più sorprendono in questa classifica poco glamour in cui tutti vorrebbero essere ultimi piuttosto (o meglio, non comparire proprio) sono i posti dove ci sono più possibilità di ammalarsi di salmonella, gastroenterico ecc, in Europa. Le mete europee sono le seguenti:

  1. Benidorm, in Spagna
  2. Londra, in Inghilterra
  3. Sunny Beach in Bulgaria
  4. Parigi, in Francia
  5. Tenerife alle Canarie

Ma figurano anche Roma (al ottavo posto) e Zante e Mykonos, le splendide isole greche, al nono e decimo posto.

  • consigli viaggi last minute

Perchè conviene sottoscrivere un’assicurazione viaggio

Stipulare un'assicurazione viaggio ti tutela per tutte le spese mediche all'estero. Ha tanto più valore quando si parte in paesi extra europei dove i costi della sanità pubblica e privata sono elevati. Inoltre, le polizze viaggio singolo di AXA hanno incluso anche le seguenti garanzie come: 

  • Assicurazione ritardo/mancata consegna del bagaglio
  • Assicurazione di Responsabilità Civile verso Terzi
  • Assicurazione di annullamento viaggio (in supplemento)
  • Assicurazione viaggio Coronavirus

Non tardare allora, fai un comodo preventivo online, per trovare la polizza che più ti si addice!

Questi argomenti potrebbero interessarti

FAQ

Quanto costa un’assicurazione viaggio?
Il prezzo finale di un'assicurazione viaggio dipende da diversi fattori, come il numero delle persone assicurate ma anche la destinazione del proprio viaggio, la durata della vacanza ed anche il prezzo del proprio viaggio. Da AXA abbiamo suddiviso la nostra polizza Viaggio Singolo in tre categorie, a seconda delle proprie necessità: la Viaggio singolo protezione Base a partire da 3,63€, la Viaggio singolo Protezione Media a partire da 4,36€ e la Viaggio singolo Schermo Totale da 5,67€.

Come funziona un’assicurazione di annullamento viaggio?
Da AXA, abbiamo pensato anche alla garanzia di assicurazione annullamento viaggio, in caso non potessi più partire. Nello specifico, ti rimborsiamo se devi rinunciare al tuo viaggio in caso di malattia o infortunio ma anche se ci sono danni materiali alla tua abitazione che esigono la tua presenza immediata. Consulta tutte le nostre garanzie sulla pagina dedicata!

È obbligatorio sottoscrivere un’assicurazione viaggio?
La risposta dipende dalla tua destinazione di vacanza. Se per alcune mete, stipulare una polizza è obbligatorio per ottenere il visto turistico (è il caso della Cina, ad esempio). Per molte altre rimane fortemente raccomandato - dalla Farnesina in prima istanza. Sottoscrivere un’assicurazione viaggio, per esempio, è fortemente consigliato per dei viaggi negli Stati Uniti dove i costi della Sanità sono fra i più elevati al mondo.

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Schermo Totale

    Viaggio singolo - Schermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,67 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ

Scopri tutti i nostri consigli e le informazioni pratiche che ti permetteranno di viaggiare serenamente con la tua assicurazione di viaggio in tutto il mondo.

Per destinazione:  Viaggio in Vietnam | Viaggio in Russia | Repubblica Dominicana: la nostra guida di viaggioOman: la nostra guida di viaggio | Vacanze in Italia: (ri)scopri il Bel paese | Viaggio in Thailandia Viaggiare in Giappone | Islanda: la nostra guida di viaggio | Guida di viaggio Emirati Arabi Uniti | Costa Rica: la nostra guida di viaggio | Organizzare un viaggio a Singapore

VACANZE 2021 | Viaggiare on-line da casa | Crociere: vacanze in mare aperto |  Quando potremo ricominciare a viaggiare? |  | Top 16 delle destinazioni per il 2021 | Turismo sostenibile | Migliori destinazioni da brivido per Halloween | Viaggiare in classe economica con il comfort della classe affari | Ecco 8 idee per festeggiare il Capodanno con stile | Vacanze alternative | Viaggi di Lusso

Assicurazione Viaggio