• BLOG

  • Malta

VIAGGIO A MALTA A PASQUA: I NOSTRI CONSIGLI

Tra la Sicilia e la Tunisia, l’isola di Malta è un concentrato di Mediterraneo. Un viaggio a Malta per Pasqua porta le promesse di una primavera piena di fiori, di mare sfavillante, di templi megalitici e di cittadelle medievali.

Isola dell’ordine dei Cavalieri di Malta, legato all’ordine degli Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme, a Malta le festività pasquali sono da non perdere. Le processioni della Settimana Santa, soprattutto, sono particolarmente suggestive e storiche: specialmente quelle del Venerdì Santo e della domenica di Pasqua.

Un viaggio a Malta per Pasqua significa partire anche alla scoperta degli isolotti vicini: Gozo e Camino, che regalano una tranquillità assoluta. Ed è proprio a Gozo che si trova, secondo la mitologia greca, la grotta di Calipso, la ninfa che ammaliò Ulisse sulla via del ritorno ad Itaca, con la promessa della vita eterna. A strapiombo sul mare, la grotta di Calipso si trova vicino alla conosciutissima spiaggia di Ramla. Dal lato pratico, fa parte attualmente dei paesi senza restrizioni Covid.

Pronti a partire, allora? in questo periodo di incertezza per i propri spostamenti, con un’assicurazione di annullamento viaggio in valigia, si parte tranquilli, non dovendo temere un contrattempo di ultimo minuto.

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio Axa: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO

Un viaggio a Malta ad aprile: 4 luoghi da scoprire

La Valletta

Un viaggio a Malta non si può programmare senza la visita della sua capitale! Fondata nel XVI° secolo, questa città storica è iscritta al Patrimonio mondiale dell’UNESCO e molte guide la definiscono un museo a cielo aperto. I suoi palazzi nobiliari, le tante chiese e monumenti barocchi ne sono la principale ricchezza architetturale. Da sapere: per scoprire La Valletta bisognerà camminare naso all’insù, per ammirare i balconi tipici che ornano i palazzi nobili del centro.

Mdina

È l’antica capitale di Malta, appollaiata su di una collina. Splendida cittadina medievale fortificata, i suoi bastioni regalano una vista panoramica sul Mediterraneo. Da non perdere la visita alla cattedrale di Malta ma soprattutto una passeggiata nelle sue viuzze pedonali che permettono di apprezzare al meglio le sue bellezze.

Il tempio Hagar Qim

Si tratta probabilmente di uno dei siti archeologici più suggestivi dell’isola: il tempio di Hagar Qim risale all’anno 3 200 av. Cristo ed è una preziosa testimonianza del periodo neolitico. Dalla facciata monumentale, il tempio si apre su diverse sale e megaliti. È sempre in questi luoghi che è stata ritrovata la statua neolitica della Dea dormiente, chiamata anche Venere di Malta, ora esposta al museo nazionale de La Valletta. Immediatamente sottostanti, praticamente a picco sulla scogliera, si trovano i resti del tempio di Mnajdra. Dai due templi si gode di un panorama splendido, sul Mediterraneo e sull’isolotto di Fifla.

L’isola di Gozo

Vicinissima a Malta, l’isola di Gozo ne è la sua versione naturale ed incontaminata. Un viaggio in primavera a Malta e a Gozo significa vedere i fiori selvatici ricoprire le loro colline. Inoltre, Gozo si apprezza per i suoi villaggi, da non perdere è sicuramente quello di Sannat con i suoi balconi di pietra e per i templi megalitici di Ggantija. Ma l’isola piace anche e soprattutto per i suoi paesaggi di scogliera a picco sul mare. Infine, una fitta rete di sentieri permette di scoprire l’isola a piedi, considerata anche le sue piccole dimensioni, (solamente 14 km di lunghezza). Sul filo delle passeggiate scoprirete dei punti panoramici, con una vista a tutto tondo sul Mediterraneo, indimenticabili! 

L’isola di Comino

Isolotto roccioso, Comino vanta un litorale spettacolare, tra cui il celebre Blue Lagoon. Con dei colori verde-turchesi, da mare polinesiano, questo lagone mediterraneo è senza dubbio la principale attrazione di Comino. Se in estate la località è presa d’assalto, un viaggio ad aprile o in tarda primavera permetterà di godere del sito naturale senza la folla di agosto! E, perché no, anche di concedersi uno primo tuffo a mare!

  • Assicurazione sanitaria Malta

Qual è il periodo migliore per andare a Malta?

La primavera e l’autunno sono le stagioni particolarmente consigliate per programmare un viaggio a Malta se si desidera scoprire il patrimonio storico-culturale dell’isola. Visitare le sue cittadine medievali, le chiese e le fortezze dell’Ordine dei Cavalieri di Malta ma anche assistere alle tante processioni che di tengono per la Pasqua, il più spesso ad aprile. Un viaggio a Malta nei mesi estivi, invece, sarà dedicato a delle vacanze al mare, alla scoperta delle sue baie, dei suoi promotori scogliosi e di alcune (poche) spiagge di sabbia.

Come organizzare un viaggio a Malta per Pasqua?

Da Pasqua, debutta la stagione turistica sull’isola di Malta. Dall’Italia, sono numerosi i collegamenti aerei verso la destinazione e, sull’isola, i tantissimi hotel hanno aperto le loro porte. Per organizzare un viaggio nella primavera del 2022 bisogna tuttavia pensare alle eventuali restrizioni legate alla pandemia del COVID-19 e prevedere eventualmente un’assicurazione viaggio Covid. Le formalità al riguardo cambiano continuamente quindi è bene informarsi sul sito ufficiale della Farnesina Viaggiare Sicuri prima della propria partenza. Inoltre, sottoscrivere un’assicurazione viaggio che copra le spese legate al COVID-19 o l’eventuale annullamento del proprio viaggio può rivelarsi utile.

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Shermo Totale

    Viaggio singolo - Shermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,16 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ