• BLOG

Viaggiare da soli, un modo diverso di scoprire il mondo

I viaggi in solitaria sono un trend in continua crescita. Alcuni pensano ancora che viaggiare da soli sia triste, noioso, pericoloso e troppo caro, ma un numero sempre più importante di persone vede in queste esperienze delle opportunità uniche di crescita personale e soprattutto momenti di assoluta libertà. Focus su un modo diverso e intenso di scoprire il mondo… e sé stessi.
 

Perché siamo sempre di più a viaggiare da soli

Quelli che non vogliono compagni di viaggio o che decidono, per un week end o per un mese, di lasciarsi tutti alle spalle e partire da soli all’avventura lo fanno per tantissime ragioni. Le più frequentemente citate sono:

  • per sentirsi liberi. Tappe, ritmo, attività… chi viaggia da solo non deve rendere conto a nessuno! Partire in solitaria per molti significa poter improvvisare, rallentare, cambiare itinerario, non dover trovare compromessi, né rinunciare a belle opportunità per assecondare i propri compagni di viaggio.
  • per fare incontri interessanti con la gente del posto e in generale con persone nuove, magari altri viaggiatori solitari. Che sia per curiosità verso gli altri o per necessità, chi viaggia da solo tende a essere più aperto e disponibile ad andare verso gli altri.
  • per conoscere sé stessi. Chi viaggia da solo deve contare esclusivamente sulle proprie risorse e rinunciare a condividere gioie e dolori del viaggio. Molti dicono che un viaggio in solitaria è un vero e proprio cammino interiore che val la pena di fare almeno una volta nella vita.
  • per fare qualcosa di davvero diverso o comunque non smettere di viaggiare anche quando non si hanno amici che condividono le nostre stesse passioni!
     

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio Axa: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO

Tips & tricks e consigli pratici per quelli che vogliono viaggiare da soli per la prima volta… e per chi non può più farne a meno!

Paura di annoiarsi, di non farcela, di mettersi in pericolo, di trovarsi in difficoltà, di attirare gli sguardi curiosi della gente… i motivi che scoraggiano chi vorrebbe partire in solitaria sono tanti e spesso più forti della voglia di spiccare il volo.

Ecco dunque qualche consiglio per lanciarsi nell’avventura:

  • Viaggia da solo… in gruppo. Questa soluzione, partire con un gruppo di gente che non conosci, ti permette di uscire dalla tua zona di confort, ma di ritrovarti fin da subito con persone che hanno i tuoi stessi interessi e le tue stesse passioni, senza doverti occupare di tutti i dettagli del viaggio. Il rovescio della medaglia? Devi amare i viaggi organizzati e i loro programmi un po’ rigidi. Insomma, ti sentirai più al sicuro, ma non avrai la libertà e l’autonomia che forse cerchi in un viaggio in solitaria.
  • Se invece vuoi partire proprio da solo, inizia con un viaggio non troppo ambizioso: meglio quattro giorni in una capitale europea che un mese nel sud est asiatico, meglio un paese di cui si conosce un po’ la lingua che uno in cui anche l’inglese è poco parlato. Insomma il primo passo per capire se l’esperienza fa per te può essere anche modesto. Quello che conta è farlo da solo! O da sola!
  • Qualunque sia il viaggio che vuoi fare, studia la tua meta per sapere come muoverti e a che cosa devi fare attenzione. Organizzati per non arrivare in piena notte, informati sempre sulla sicurezza e la situazione sanitaria, gli usi e i costumi locali. C’è sempre tempo per improvvisare!
  • Budget e destinazione vanno a braccetto.
    Viaggiare da soli significa anche non dividere le spese, non beneficiare di tariffe di gruppo, pagare di più per una camera d’albergo. Per questo è bene scegliere con cura la meta di viaggio, adattare le proprie risorse, programmare accuratamente le spese giornaliere.
  • La destinazione che scegli e la durata del tuo viaggio devono corrispondere al tipo di esperienza che vuoi fare: avventura, immersione linguistica, relax…
  • Stipulare un’assicurazione medica viaggio è la soluzione migliore per far fronte ai problemi di salute, gli infortuni e tutti gli altri imprevisti di viaggio che preoccupano un po’ di più quando si è da soli.
  • Detox digitale non significa uscire dai radar. Segnala sempre dove vai e resta in contatto quotidiano con chi è a casa. Telefono, social, mail… i mezzi per comunicare non mancano.
  • Impara i rudimenti della lingua del posto, soprattutto dove l’inglese non basta.
  • Prepara con cura il bagaglio. Zaino, trolley, valigia: porta solo l’essenziale, organizza e ottimizza con intelligenza lo spazio, prevedi di acquistare alcuni prodotti sul posto. Non dimenticare infatti che sarai tu a doverti occupare al 100% del tuo bagaglio.
  • Se sei una donna e pensi che tentare l’esperienza di viaggiare da sola comporti troppi rischi, troverai facilmente in rete siti specializzati e forum di viaggiatrici che ti aiuteranno a concretizzare il tuo sogno e ti daranno consigli e informazioni utili.
     
  • Vacanze 2020 all’insegna dello yoga

Perché un’assicurazione medica viaggio è l’alleato migliore per chi viaggia da solo?

Mettere in valigia, un’assicurazione viaggio AXA è sempre una buona idea e lo è ancora di più per chi parte da solo. Ecco 3 ottime ragioni che ti convinceranno definitivamente:

  • Hai una centrale operativa a tua disposizione 24/7 per qualsiasi inconveniente di viaggio. Dall’infortunio allo smarrimento del passaporto, dal problema di salute al furto della carta di credito… quando serve, non sarai solo.
  • Una polizza viaggio non pesa sul tuo budget e può farti risparmiare moltissimi soldi. Che sia per un diverso funzionamento del sistema sanitario o perché ci si rivolge a cliniche private, in alcuni paesi può essere davvero costoso ammalarsi. Un’assicurazione viaggio USA, ad esempio, è assolutamente necessaria per far fronte ai costi esorbitanti dell’assistenza medica americana.
    Con un costo di partenza di € 5,16, la polizza Viaggio Singolo Schermo Totale di AXA ti permette di beneficiare di un massimale di rimborso di € 3 000 000.
  • Con l’assicurazione annullamento viaggio, inclusa o in opzione nelle polizze AXA, puoi organizzare la tua avventura nei minimi dettagli e con molto anticipo; e se un imprevisto ti impedisce di partire, AXA ti rimborsa!

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Shermo Totale

    Viaggio singolo - Shermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,16 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ