• BLOG

Il periodo migliore per andare in vacanza a Zanzibar

L’arcipelago di Zanzibar è sinonimo di mare trasparente, sabbia immacolata, dhow che scivolano sull’acqua al tramonto, fondali preservati da esplorare, vegetazione lussureggiante, resort di lusso e profumo di spezie. In luna di miele, dopo un safari nei parchi della Tanzania, per un soggiorno mare e relax in famiglia… ogni occasione è buona per delle vacanze a Zanzibar. In questo angolo di paradiso fa caldo tutto l’anno e le temperature dell’acqua sono sempre piacevoli… allora qual è il periodo migliore per andare a Zanzibar? Segui la guida di AXA.
 

Alta e bassa stagione, precipitazioni e temperature: scopri quando è il momento giusto per andare a Zanzibar

Zanzibar gode di un clima equatoriale. Le temperature sono piacevoli tutto l’anno e l’umidità dell’aria elevata.

La temperatura dell’acqua, compresa tra i 25°C e i 29°C, è sempre perfetta per fare il bagno.

La scelta del periodo migliore per andare a Zanzibar dipende quindi solo dalle precipitazioni. Sull’arcipelago, infatti, i periodi secchi si alternano a periodi di piogge più o meno intense.

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio Axa: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO
  • Gennaio e febbraio sono mesi asciutti e caldi (temperature superiori ai 30°C). Si tratta dell’alta stagione turistica. Se vuoi partire in questo periodo troverai molta gente e tariffe più elevate.
  • Marzo, aprile e maggio sono i mesi delle grandi piogge. Le precipitazioni torrenziali rendono questo periodo il meno adatto a una vacanza.
    La vegetazione è meravigliosa, ma le strade poco praticabili e c’è un rischio elevato di inondazioni, crolli e allagamenti.
  • Il periodo tra giugno e settembre è fresco e ventilato. Le precipitazioni sono scarse, le temperature piacevoli e i prezzi più accessibili, tranne per il mese di agosto che rientra nell’alta stagione. Per alcuni è questo il periodo migliore per una vacanza mare a Zanzibar.
  • Tra ottobre e dicembre si ha la stagione delle piccole piogge. Poiché non si tratta di fenomeni violenti come ad aprile, una vacanza mare resta possibile anche in questo periodo: la natura è meravigliosa, i turisti poco numerosi e i prezzi molto interessanti.
     

Cosa mettere in valigia per le tue vacanze a Zanzibar

A Zanzibar, le temperature sono sempre calde ma le precipitazioni, seppure sporadicamente, restano possibili anche nella stagione secca. Ecco quindi quello che non deve mancare nel tuo bagaglio:

  • Abiti freschi e leggeri e freschi.
  • Un buon repellente contro gli insetti. Se la malaria infatti è poco presente, la dengue è endemica nell’arcipelago.
  • Qualche capo più pesante (una felpa, un foulard, un golfino) per la sera.
  • K-way e ombrello in tutte le stagioni e un impermeabile se si viaggia nel periodo delle piogge.
  • Tutto il materiale per la spiaggia e lo snorkeling, comprese scarpe acquatiche, crema solare, cappello e occhiali da sole.

E naturalmente:

  • Un kit di pronto soccorso e una farmacia da viaggio completa.
  • Un’assicurazione viaggio Tanzania e Zanzibar per la copertura delle spese mediche. La situazione sanitaria in Tanzania è molto carente. Per questo le autorità consigliano vivamente di stipulare una polizza viaggio che includa il rimpatrio sanitario o il trasferimento d’urgenza verso Paesi meglio attrezzati (Kenya, Sudafrica).

Se vuoi ancora qualche consiglio su cosa metter in valigia, scopri anche il nostro articolo su cosa portare in viaggio per qualsiasi destinazione.

  • Zanzibar: quando andare?

Andare a Zanzibar in agosto: i 2 consigli di AXA per viaggiare in alta stagione senza rovinarsi.

Il mese di agosto, grazie al clima caldo e ventilato, corrisponde a un periodo di grande affluenza turistica a Zanzibar e in Tanzania in generale.

I mesi di luglio e agosto si prestano inoltre anche a viaggi più avventurosi che associano un soggiorno mare a Zanzibar con un safari in uno dei meravigliosi parchi naturali della Tanzania.

L’alta stagione turistica, si sa, si accompagna a prezzi molto elevati sia per i trasporti che per gli alloggi. Allora come fare per realizzare il viaggio dei tuoi sogni, senza spendere troppo?

  1. Organizza il tuo soggiorno con grandissimo anticipo.
    Una delle spese principali per andare a Zanzibar è senza dubbio il biglietto aereo. Acquistandolo anche con 9-11 mesi di anticipo, puoi dimezzare il prezzo!
    Ma non è tutto. Se vuoi alloggiare in resort di lusso con vista sui fondali, partecipare a safari in piccoli gruppi con le guide migliori e dormire in lodge d’eccezione, l’unica soluzione è prenotare il prima possibile.
  2. Stipula una polizza viaggio!
    Per poter organizzare il tuo viaggio con molto anticipo senza rischiare di perdere denaro perché un imprevisto ti impedisce di partire, la migliore soluzione è acquistare una polizza assicurativa che includa l’assicurazione annullamento viaggio.
    Come fare? AXA propone l’assicurazione annullamento in opzione in tutte le sue polizze Viaggio singolo.
    La Viaggio Singolo Schermo Totale è una soluzione perfetta per una vacanza a Zanzibar perché offre massimali di rimborso molto generosi e una copertura sanitaria completa con rimpatrio e trasporto medico, assicurazione per infortuni di volo, rimborso in caso di ritardo aereo e, come per tutte le assicurazioni AXA, una centrale operativa sempre disponibile.
     

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Shermo Totale

    Viaggio singolo - Shermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,16 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ