• BLOG

  • Dubai

Le regole per guidare a Dubai: i nostri consigli

Hai previsto di viaggiare a Dubai ma vorresti esplorare la città-emirato a bordo di un’auto? Oppure partire alla scoperta del deserto con un road-trip improvvisato? Non sai però quali sono le regole per guidare e ti chiedi se le donne possono guidare a Dubai e negli Emirati Arabi? Qui troverai risposta alle tue domande: accomodati meglio e leggi la nostra guida!

Biglietti presi, auto noleggiata, patente (internazionale) in tasca: i preparativi sono stati fatti ma temi che un imprevisto possa impedirti di partire? Pensa a sottoscrivere un’assicurazione di annullamento viaggio!

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio AXA: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO

Patente italiana: si può guidare a Dubai con il documento italiano?

È la prima formalità di cui accertarsi, che la propria patente italiana sia accettata a Dubai. La risposta è no. Per guidare a Dubai, quindi per noleggiare un’auto a Dubai come turista, sarà richiesta la patente internazionale. In Italia, questa patente viene data automaticamente a chi possiede una patente valida italiana. Bisognerà però fare una richiesta ufficiale alla Motorizzazione e poi aspettare il tempo di rilascio, che di solito necessita tra i 10 e i 15 giorni. Per chi volesse quindi programmare un viaggio a Dubai dovrà quindi prima essere in possesso della patente internazionale, o comunque essere sicuro di averle per il viaggio. La patente internazionale ha un costo di 42€ circa per una durata di 1 o 3 anni, a seconda delle convenzioni richieste. Può sempre far comodo averla nel cassetto per anche i prossimi road-trip!

Ma a parte la patente di cosa avrò bisogno per organizzare un viaggio a Dubai coi fiocchi? Ritrovate tutti i nostri consigli: dai documenti da portare fino alle dritte per la tua valigia, al miglior periodo per partire!

Soprattutto se programmate un road-trip, non esitate a chiedere più ampie informazioni sull’assicurazione di viaggio Dubai. Per cercare di minimizzare gli eventuali piccoli inconvenienti che possono presentarsi durante un viaggio.

Quali sono le regole per guidare a Dubai?

Il codice stradale che vige a Dubai è pressappoco quello europeo. Come in Italia, la guida si tiene a destra (al contrario dei paesi anglofoni, quindi). I limiti di velocità corrispondono anche pressappoco a quelli italiani: contate dai 25km/h ai 40km/h in centro urbano e dai 100km/h ai 160km/h sulle autostrade. La cintura di sicurezza è ovviamente obbligatoria per tutti i passeggeri e per i bambini fino ai 4 anni di età vige anche l’obbligo di avere un sediolino auto a norma. Inoltre, i bambini non potranno accomodarsi come passeggero nel sedile anteriore dell’auto fino ai 10 anni di età e dovranno misurare almeno 145 cm di altezza.

  • Assicurazione sanitaria Guatemala

Le donne possono guidare a Dubai?

È un dubbio che viene di maniera errata, principalmente confondendosi con il (passato) divieto di guida per le donne in Arabia Saudita. Al contrario, le donne possono guidare a Dubai da diversi anni. Dubai fa parte degli Emirati Arabi Uniti, una confederazione di Stati che comprende la città-stato di Dubai ma anche Abu-Dhabi. Nella penisola arabica, un unico paese proibiva alle donne di guidare: l’Arabia Saudita, con cui gli Emirati Arabi Uniti condividono una frontiera. Ma il divieto è stato revocato nel 2018. Oggi, le donne possono finalmente guidare in tutto gli stati della penisola arabica, quindi. Inoltre, se le donne possono guidare a Dubai da tempo, alcune ne hanno fatto anche una professione. La città-emirato propone un servizio di taxi, esclusivamente riservati ad una clientela femminile ed esclusivamente guidati da donne. Questi taxi si riconoscono dal loro colore rosa o lavanda. Il servizio è attivo anche ad Abu Dhabi.

Sapete tutto sulle formalità per guidare a Dubai, non vi resta che assicurarvi delle altre formalità. Per quello che riguarda i documenti richiesti per la pandemia in corso, Dubai fa ormai parte dei paesi senza restrizioni Covid e si può viaggiare verso la destinazione senza dover presentare certificato di vaccinazione o tampone d’entrata e d’uscita. Queste norme sono quelle ufficialmente comunicate da inizio giugno e riportate sul sito della Farnesina. Qualora il vostro viaggio fosse previsto dopo quest’estate, consigliamo tuttavia di verificare che queste formalità siano sempre d’attualità e che nuove restrizioni non siano vigenti. Il sito Viaggiare Sicuri è attualizzato costantemente. Sempre secondo la Farnesina, si raccomanda, comunque, di pensare ad un’assicurazione di viaggio Covid, per far fronte agli imprevisti legati alla pandemia.

Se invece avete dubbi su quando andare a Dubai, sappiate che l’alta stagione turistica, il miglior periodo per quel che riguarda le condizioni meteo, nella città-emirato corrisponde al nostro inverno! Inoltre, la destinazione è una meta turistica mondiale: per coloro che volessero pianificare delle escursioni tematiche non sarà affatto difficile trovare una guida italiana a Dubai. Dubai, infine, è una meta di pregio per le vacanze di Natale: un viaggio a Dubai a Capodanno permetterà di godere del mare ma anche delle tante attività che la città-emirato offre!

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Shermo Totale

    Viaggio singolo - Shermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,16 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ