• BLOG

  • SANTORINI

VIAGGIO A SANTORINI: COSA VISITARE

È fra le isole Cicladi le più conosciute, Santorini. In pieno mare Egeo, un viaggio a Santorini porta le promesse di vacanze vicino a un mare sfavillante, al ritmo della dolce vita greca. Organizzare un viaggio in Grecia, significa partire leggeri, soprattutto quando le temperature si fanno più calde, con magari pochi vestiti in valigia con la ferma intenzione di godersi il mare il più possibile!

Santorini è l’isola-vulcano per eccellenza: un’eruzione di circa 3 600 anni fa, che si risentì in tutto il Mediterraneo, ha forgiato la caldera che conosciamo oggi. L’isola greca è senza dubbio spettacolare con i suoi villaggi arroccati e le sue scogliere che si gettano nel mare Egeo. Per partire tranquilli, tuttavia, sottoscrivere un’assicurazione viaggio Covid può essere giudizioso.

Prevedete di aggiungere una tappa in Grecia continentale al vostro viaggio a Santorini? Date un occhio alla nostra assicurazione viaggio Grecia, per valutare tutte le possibilità!

Fai un preventivo e acquista in due minuti!

Assicurazione Viaggio Axa: scegli e acquista online la migliore polizza, economica e completa, per viaggiare nel mondo.

FAI UN PREVENTIVO

Quanti giorni per un viaggio a Santorini? i nostri consigli su cosa visitare

Un viaggio a Santorini deve prevedere un soggiorno di almeno 3-4 giorni sul posto. Idealmente, se si dispone di almeno 5 giorni di vacanza si potrà approfittare dell’isola con dei tempi più rilassati. Dall’Italia, sono numerose le compagnie aeree che propongono dei voli diretti per la destinazione, anche se bisognerà aspettare la primavera-estate. Una volta sul posto dedicate almeno due giorni alle escursioni: il trekking attorno al cratere o l’escursione in barca alla scoperta della vecchia caldera. Resteranno infine 2-3 giorni da consacrare a un meritato farniente sulle spiagge!

Visitare Santorini: sei villaggi da visitare e attività da fare

1. Oia

È il villaggio da cartolina di Santorini, l’immagine che si ritrova in tutte le guide di viaggio quando si evocano le Cicladi. Oia, con le sue case trogloditiche candide, le sue chiesette dalle cupole blu e la sua posizione arroccata sopra la caldera è l’essenza stessa delle Cicladi. E una tappa immancabile per ammirare i tramonti sul mare.

2. Fira (Thira)

Fira (o Thira) è la capitale di Santorini, aggrappata alla caldera, a circa 260 metri sul livello del mare, con una delle viste panoramiche più suggestive dell’isola. Le stradine lastricate e il suo labirinto di scale aggiungono, come ve ne fosse bisogno, fascino alla località! Fira è anche sinonimo di indirizzi, ristoranti e bar: sicuramente l’epicentro della movida notturna di Santorini.

3. Escursioni in barca nella caldera

È fra i grandi classici delle attività da fare a Santorini, eppure una gita in barca tra gli isolotti dell’antica caldera rimane un’esperienza da non mancare. Fra le tappe solite del circuito si contano le spiagge di Red e White beach e anche un bagno nelle acque dell’isolotto di Thirasia.

  • Vacanze in Santorini

4. Red Beach

Una spiaggia di sabbia nera a ridosso di una scogliera dai colori rossi: situata al sud dell’isola, Red Beach è senza dubbio uno dei capisaldi di Santorini e un luogo impressionante. Principale difetto di questa spiaggia è tuttavia la sua popolarità. È da evitare in alta stagione perché affollata dai tanti turisti che vengono in vacanza sull’isola, al punto di perdere la sua unicità. Ma per i fortunati viaggiatori che hanno previsto un viaggio a Santorini fuori stagione, una visita a Red Beach è d’obbligo!

5. Una passeggiata sulla cresta di un antico vulcano

Si passeggia tra Fira e Oia, sul filo del cratere per uno dei trekking più panoramici delle Cicladi. Il sentiero, che attraversa anche i villaggi di Imerovigli e Firostefani, è meravigliosamente panoramico, con delle viste che tolgono il fiato. Lungo all’incirca una decina di km, contate almeno 3h di camminata.

6. Finikia

Il villaggio si trova giusto prima di arrivare ad Oia. Con le case arroccate alla roccia, dai toni bianchi e albiccocca, nel paesino di Finikia, completamente pedonale, si vive senza fretta. Lasciatevi conquistare da questo ritmo lento, passeggiando nelle viuzze prima di accomodarvi a un kafeneion della piazzetta. E godete della vista che offre sull’isola di Ios!

Prima di partire e anche per programmare il proprio viaggio in tutta sicurezza e tranquillità, pensate a sottoscrivere la nostra assicurazione viaggio covid.

Consigli di viaggio a Santorini, quando partire?

Santorini è senza dubbio una delle mete più frequentate delle isole Cicladi, e della Grecia stessa. Presa d’assalto dai turisti nei mesi di luglio ed agosto, vale la pena di partire alla scoperta dell’isola fuori stagione: idealmente nei mesi di giugno o settembre. Il clima è ancora estivo e non si subiranno gli inconvenienti di una vacanza in agosto. Di maniera generale, la stagione turistica di Santorini, come molte delle isole greche, dura dalla primavera fino ad inizio autunno. Se siete indecisi per le vostre date, pensate a sottoscrivere un’assicurazione annullamento viaggio che vi permetta di annullare o modificare le vostre date. Per quel che riguarda la situazione legata alla pandemia, Santorini, e la Grecia tutta, fanno parte dei paesi senza restrizioni Covid.

LE NOSTRE POLIZZE

  • Viaggio singolo - Shermo Totale

    Viaggio singolo - Shermo Totale

    La polizza ideale per chi non vuole avere pensieri - A partire da 5,16 €/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ
  • Polizza Viaggio Annuale

    Polizza Viaggio Annuale

    Per chi viaggia spesso durante l’anno - A partire da soli 72€/assicurato

    SCOPRI DI PIÙ